Categories
Aircare, Business, Casi d'uso, Use Case

Passiamo il 90% del nostro tempo in ambienti chiusi – spesso in spazi affollati e senza ricambi d’aria adeguati. Numerosi studi scientifici dimostrano che la produttività e il benessere sono direttamente legati alla qualità dell’aria interna (IAQ). E’ stato inoltre dimostrato che il rischio di trasmissione di malattie per via aerea in spazi chiusi può essere ridotto garantendo una buona qualità dell’aria interna.

Le principali autorità sanitarie raccomandano quindi il monitoraggio e il controllo dei parametri IAQ (VOC, PM, CO2) negli ambienti indoor per aiutare a prevenire la diffusione di inquinanti tra cui virus, batterie e muffe.

 
Cliente

L’azienda è collocata nel settore delle lotterie e delle scommesse in Italia ed è uno dei più grandi operatori a livello mondiale.

Esigenza
  • Conoscere il comfort indoor degli ambienti di lavoro
  • Difficoltà ad avere un trend continuo dei valori ambientali, in particolare dei Composti Organici Volatili (VOC)
  • Conoscere in consumi del buiding per poter attuare azioni di efficientamento
Soluzione:
  • Utilizzo di AIRCARE Pro (HW) e FITS On-Premise per monitoraggio qualità dell’aria e comfort per i propri  ambienti indoor.
  • Viene effettuata una relazione analitica mensile per ogni piano del building (5). La relazione ha l’obiettivo di rilevare problemi relativi IAQ e comfort indoor e di suggerire azioni risolutive da effettuare.
  • Utilizzo modulo Energy per misura consumi impianti HVAC, e successivamente per ampliamento monitoraggio energia elettrica, gas, acqua, gruppi frigo, etc…

Benefit:

  • Riduzione inquinanti tramite utilizzo di purificatori del 29% e un ottimizzazione di alcune UTA.
  • Ammodernamento dell’impianto di trattamento dell’aria per alcune aree del building
  • Relazione ambientale fondamentale per analisi qualità dell’aria e comfort indoor di tutti i piani del building
  • Saving consumi data center -35k / anno, supporto a certificazione ISO50001
Con Aircare  puoi migliorare le prestazioni dei tuoi collaboratori

Uno studio della Harvard T.H. Chan School of Public Health ha scoperto che la diminuzione dei livelli di CO2 negli uffici ha generato un aumento del 50% delle funzioni cognitive dei dipendenti.

Anche il rumore interno, la temperatura, l’umidità e i livelli di luce influenzano la salute e la produttività sul posto di lavoro.

Secondo uno studio della Cornell University, un rumore elevato all’interno degli uffici ha diminuito le prestazioni dei dipendenti in attività che richiedono comprensione  e concentrazione e ha ridotto la soddisfazione generale sul lavoro.

La produttività dei dipendenti e la capacità cognitiva possono aumentare fino al 50% con un sistema di controllo della qualità dell’aria e il comfort indoor.

Categorie

Calendar

Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031